CONCORSI PUGLIA, CONCA: “ORA BASTA CON QUESTO MERCIMONIO ELETTORALE”

“In queste settimane stiamo assistendo ad un volgare mercimonio elettorale da parte della Regione Puglia. Un tentativo di accaparrarsi voti ricorrendo ai poteri di cui è investita. Concorsi di stabilizzazione nei dipartimenti della Regione, il mega concorso, con criteri fin troppo laschi, dell’Arpal e la delibera all’ultimo minuto delle stabilizzazioni nell’Arif”. Queste le parole del candidato alla presidenza della Regione Puglia Mario Conca, per la lista Movimento Cittadini Pugliesi, a fronte dell’incremento, negli ultimi mesi, della pubblicazione di bandi di concorso per assunzione di personale negli Enti della Regione Puglia.

“Dopo i bandi di assunzione dell’Arpal, dove i criteri di selezione, anche nelle figure più specialistiche, erano elementari e a dir poco generici, qualche giorno fa è passata la delibera per la pubblicazione di altri quattro bandi di assunzione e di stabilizzazione da parte dell’Arif Puglia. – spiega Conca – In uno di essi addirittura c’è un corso-concorso per cui la stabilizzazione di 110 unità passa attraverso lo svolgimento di un corso di 30 ore e la scrittura di una tesina. Sia chiaro, la stabilizzazione dei precari è cosa sacrosanta ma non ci si può ricordare di loro solo quando ci si avvicina ad una sessione elettorale. È ora di finirla con questa presa in giro per quei cittadini pugliesi che si dannano ogni giorno per trovare un lavoro e spesso sono costretti ad emigrare al Nord o all’estero. Le assunzioni vanno fatte in maniera onesta e senza alcun tipo di legame o tornaconto e soprattutto con una visione organica e a lungo termine delle necessità del territorio pugliese”.

x

Check Also

RASSEGNIAMOCI ALL’IDEA, IL LOCKDOWN SARÀ INEVITABILE PER EVIDENTI INADEMPIENZE STRATIFICATE…

Rassegniamoci all’idea, il lockdown sarà inevitabile e darà il colpo di grazia alla nostra fragilissima ...