Sessualità e disabilità: OLTRE GLI STEREOTIPI…

Se ne parlerà domani a Molfetta in un convegno organizzato da Mitocon onlus – Insieme per lo studio e la cura delle malattie mitocondriali – e da Contasudinoi onlus. Il rapporto tra eros e disabilità è ancora tabù ed è necessario rompere il silenzio che incontrano le persone con disabilità nella loro sfera affettiva e sessuale. I disabili sono persone come noi ed hanno i nostri stessi bisogni, anche loro hanno diritto di poter fare l’esperienza privilegiata di amare e di sentirsi amati, di provare emozioni, di sperimentare intimità, carezze e affetto.
Per tutti i tipi di disabilità bisogna affermare innanzitutto il diritto all’amore, prima ancora che alla sessualità. Spesso però si tende a pensare alle persone disabili come se fossero “asessuate”, negando loro una funzione importante per l’equilibrio psicofisico di ognuno, oppure si tende a trascurarne la dimensione della sessualità, ritenendola poco rilevante rispetto al carico di problemi che ciascuna di loro affronta. La partecipazione al convegno è gratuita.
L’evento si svolgerà, a partire dalle 08.30, presso l’auditorium della Chiesa della Madonna della Pace di Molfetta in via XXV Aprile. 

x

Check Also

Viabilità alle pezze, le province nuocciono gravamente alla salute!

La Sp 27 La #Tarantina, la Sp 231 (ex #SS98) e la Sp 3 (ex ...