Segnaliamo le infrastrutture pericolose entro il 30 agosto…

 

Entro il 30 agosto vanno seganalate alla PEC oopp.puglia@pec.mit.gov.it, del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, lo stato di conservazione e manutenzione delle opere di competenza di ciascun ente. Penso alla pericolosità di tante strade Provinciali come la Tarantina, la 53 e la 203, all’abbandono di strade comunali come via Le Frondi, alle tante strade statali ristrette in alcuni tratti da vent’anni come la 231 (ex 98), ai viadotti, sottovia, ponti, cavalcavia, etc…che necessitano di interventi.

L’appello è rivolto a tutti i sindaci, alle Province, alla Città Metropolitana, alla Regione Puglia e a noi cittadini tocca sollecitarli. Utilizziamo questa possibilità per ricercare fondi straordinari per rimuovere i pericoli che quotidianamente attentano alla nostra incolumità.

Lascia un Commento

x

Check Also

O TI ALLINEI O TI SILENZIANO

“Prima di tutto vennero a silenziare Trump, e fui contento, perché mi era antipatico. Poi ...