Emiliano il regista…ciak, si prende in giro!!

Il regista Michele Emiliano, al fine di prendere nuovamente in giro i #pugliesi, continua a mistificare e ad edulcorare la realtà a nostre spese. Dopo aver commissionato 10 spot ad #Apulia Film Commission (al costo di 1,4 milioni di euro) per raccontare una #sanità che non c’è, ha ingaggiato i simpaticissimi #Toti e #Tata, al secolo Antonio Stornaiolo ed Emilio Sofrizzi, per uno #spot sugli #sprechi #alimentari. Eccedenze, per le quali sono stati già stanziati 600 mila euro e abbiamo approvato una legge in consiglio regionale. Qualcuno potrebbe dirgli che i 2/3 dei ‘cibi’ che servono ai nostri ammalati vengono buttati perché preparati nei centri cottura e non nelle cucine ospedaliere? Qualcun altro potrebbe ricordargli che spendiamo oltre 40 milioni di euro all’anno abusando, in molte #Asl, di proroghe decennali illegittime? Anziché fare pubblicità ingannevole e subliminale, perché non approfitta della maxi gara per la #refezione collettiva da 320 milioni di euro per migliorare la qualità dei #cibi, ridurre gli sprechi, bandire la plastica dalle corsie, preferire il km 0, riallestire le cucine all’interno dei nosocomi, scongiurare il cook and chill o il fresco caldo?

Vogliamo i fatti #Presidente, vatti a vendere a chi non ti conosce!!

x

Check Also

A proposito di ArcelorMittal, già ilva che fu JapanSteel che rilevò la Nuova Italsider che subentrò a Italsider…lettera a Conte!

Caro Presidente Giuseppe Conte, non so esattamente quanto strategico sia l’Asset dell’Acciaio per l’Italia, ma ...