ELEZIONI REGIONALI PUGLIA, ALCUNE VERITÀ INCONFUTABILI

● È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un azienda non ammanicata col sistema entri in una delle short list di Acquedotto Pugliese o di qualsiasi altra partecipata della regione Puglia;
Fitto pesa un quintale ed Emiliano cento chili, sono esattamente speculari. Chi vi dice di votare Emiliano per scongiurare il pericoloso salentino o è in malafede o è incapace di intendere e volere;
● Chi crede ancora che esista una destra e una sinistra nell’attuale scenario politico, crede pure al ‘Ciuccio’ che vola;
Innovapuglia è leader nel far arenare le gare centralizzate e far raddoppiare e triplicare i costi, altro che Gesù con i pani e i pesci;
● Chi vota il M5S pensando che sia lo stesso partito di quando io mi avvicinai nel 2012 ha seri problemi nel discernere la realtà che lo circonda;
● Chi ammazza politicamente un suo simile è un delinquente;
Non votare equivale a votare il sistema ed è un’atto estremamente egoistico perché, tenuto conto che la metà della gente libera solitamente si astiene, la piazza sceglie sempre Barabba. Non votare rende complici, Ponzio Pilato l’ha condannato la storia;
● Chi non vota non ha il diritto di lamentarsi;
● Alimentare un sistema di potere di cui ci si lamenta è da TSO;
● Chi parla di voto utile è sicuramente intellettualmente disonesto;
● Chi vi parla al futuro dopo decenni di politica è certamente un imbroglione;
● La memoria del pesciolino rosso, la sindrome di Stoccolma e l’analfabetismo funzionale sono la forza della malapolitica;
● La rassegnazione profuma di morte;
● Meglio essere nato salmone che pecora;
● Meglio essere considerato un Giovanni Battista, una canna sbattuta dal vento nel deserto, che un fariseo, sepolcro imbiancato, bianco fuori e putrido all’interno;
● Il mainstream è mediamente asservito al potere;
● Il clientelismo, l’immeritocrazia, il mercimono elettorale e i diritti spacciati per favori, agli occhi della gente passa per normalità.
● In un mondo di iprocriti e di pavidi è facile passare per persone vere e coraggiose, il problema è trovarne;
● La verità è una malattia e la coerenza una lama sottile;
● Moltissima gente si ferma I titoli e non approfondisce i contenuti, un vero toccasana per gli imbonitori e i mestieranti della politica;
● Essere persone libere è la cosa più bella che ti possa capitare nella vita.

Elezioni regionali #Puglia, alcune verità inconfutabili! Meditate gente…Mario● È più facile che un cammello passi…

Pubblicato da Mario Conca su Domenica 23 agosto 2020

x

Check Also

O TI ALLINEI O TI SILENZIANO

“Prima di tutto vennero a silenziare Trump, e fui contento, perché mi era antipatico. Poi ...