Casa Divina Provvidenza, oggi vi racconto una bella storia…

Oggi sono stato a #Barletta presso gli studi di Teleregione per registrare un’intervista e dopo sono passato dalla Casa Divina #Provvidenza di #Bisceglie per salutare un’amica. Lei si chiama Nunzia Cariglia una paziente dell’ortofrenico che dal 1954, aveva sette anni, vive li (ex #Manicomio) e che nell’estate del 2015, appena eletto in consiglio regionale, mi fece recapitare una commovente lettera in cui denunciava le condizioni in cui erano costretti a vivere. L’aveva fotocopiata e indirizzata a molti politici, ma si diceva certa che sarebbe stata cestinata. Io non solo non la cestinai, ma il 6 ottobre 2015, dopo essere andato a trovarla per sincerarmi e lasciarle il mio numero di cellulare, la lessi in aula perché quella denuncia circonstanziata rimanesse agli atti (nel link il video e la lettera integrale https://bit.ly/2S4AY24).

Da allora mi ha chiamato ogni volta che c’è stato un problema, spesso tra le lacrime, che io puntualmente ho rappresentato, prima alla gestione commissariale e dopo al nuovo gestore, alfine di mediare e alleviare le loro sofferenze. Oggi stanno molto meglio, sono state trasferite in una nuova palazzina vista mare e l’ho trovata davvero bene, una giovincella di 72 anni su sedia a rotelle. Ovviamente nel reparto/casa mi conoscevano già tutti, lei, oltre a chiamarmi amore, è una mia fervente ammiratrice…Mario

x

Check Also

Altamura. Discarica in contrada Le Lamie. Conca (M5S) presenta interrogazione: “Verificare lo stato d’inquinamento del terreno”

Ad Altamura vi è una Murgia dei Fuochi da scongiurare nell’interesse dell’intero comprensorio. Sollecitato da ...