AQP – mancata sottoscrizione del contratto di gestione dei diritti di proprietà intellettuale rilevamento perdite di cui alla gara indetta con A.D. 334 del 13/07/2015

Al Presidente del Consiglio Regionale

Mario Loizzo

Via Gentile, 52

70124 – B A R I

 

OGGETTO: Interrogazione- mancata sottoscrizione del contratto di gestione dei diritti di proprietà intellettuale rilevamento perdite di cui alla gara indetta con A.D. 334 del 13/07/2015

Il sottoscritto Consigliere Regionale Mario Conca, componente del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle,

Premesso che

– con DGR 1992/2013 del 17/03/2015 la Regione Puglia ha approvato gli indirizzi procedurali per l’intervento denominato “OpenLabs” del “Programma regionale a sostegno della specializzazione intelligente e della sostenibilità sociale ed ambientale” al fine di promuovere uno sviluppo tecnologico di frontiera funzionale ad una domanda pubblica di innovazione, puntando a rafforzare i presupposti per la creazione di masse critiche di competenze in grado di connettersi efficacemente con altri territori, con l’obiettivo di affrontare i principali problemi legati alle cinque sfide sociali regionali di “SmartPuglia 2020” (DGR n.434 del 14/03/2014 Strategia Regionale per la Specializzazione Intelligente).

  – Il monitoraggio, rilevamento e localizzazione delle perdite idriche nelle condotte di distribuzione a livello urbano sono generalmente eseguiti con sistemi “hardware-based”, ossia con apparecchiature di campo, basate su sensori per la individuazione delle perdite, non sempre sufficienti al rispetto dei requisiti di base su sensibilità, accuratezza, affidabilità, attendibilità e minimo costo;

– pertanto con A.D. 334 del 13/07/2015 nell’ambito del programma di cui sopra la Regione Puglia ha determinato l’indizione della procedura concorsuale per l’affidamento di un appalto pre-commerciale ai sensi dell’art. 19 co. 1 lett.f) del D. Lgs. n. 163/2006 relativo a “servizi di ricerca industriale e sviluppo sperimentale funzionali alla realizzazione di un nuovo dispositivo per la localizzazione delle perdite idriche delle condotte, il monitoraggio dello stato delle condotte e il rilevamento georeferenziato delle condotte nelle reti idriche urbane di distribuzione” con importo complessivo a base di gara pari ad euro 2.800.000,00;

– la definizione degli aspetti tecnico-funzionali relativi al fabbisogno della Regione Puglia è stata anteriormente predisposta con il supporto di Acquedotto Pugliese SpA come da convenzione approvata con DGR n. 953 del 12/05/2015 e sottoscritta digitalmente il 08/06/2015. 

– detta convenzione prevede espressamente tra le finalità che “Con la presente Convenzione, la Regione e l’Acquedotto intendono perseguire l’obiettivo di esplorare i vantaggi e svantaggi di soluzioni tecnologiche messe a punto, […], al fine di rispondere alla domanda di pubblica innovazione, ottimizzare la spesa pubblica, innalzare la qualità e sostenibilità dei servizi pubblici regionali e promuovere investimenti in innovazione“;

– negli appalti pubblici per l’innovazione la Pubblica Amministrazione agisce come intelligent customer, ossia da soggetto in grado di identificare le esigenze dell’Amministrazione stessa, intercettare i trend tecnologici in atto, dialogare con i potenziali fornitori, anche di più soluzioni in prima analisi fra loro alternative e concorrenti, gestire in parallelo i relativi contratti, monitorare e valutare i risultati

–  la procedura di gara per l’appalto pre-commerciale era suddivisa in tre fasi: 1) Studio di fattibilità, 2) Progettazione tecnica della soluzione innovativa, 3) Prototipazione, test e sperimentazione sul campo, rispetto alle quali gli operatori economici interessati dovevano presentare progetti di ricerca e sviluppo tali da determinare un’innovazione sostanziale che consenta di far fronte al problema della localizzazione delle perdite idriche delle condotte, del monitoraggio dello stato delle condotte e del rilevamento georeferenziato delle condotte nelle reti idriche urbane di distribuzione;

– l’aggiudicatario della predetta procedura ha completato la fase 3, come attestato dalla lettera di collaudo 19/04/2019, e tuttavia a detto collaudo non è seguita la sottoscrizione del contratto commerciale finalizzato alla commercializzazione della soluzione innovativa con compartecipazione ai benefici della Regione Puglia;

– non è dato conoscere le ragioni della mancata sottoscrizione del contratto di gestione dei diritti di proprietà intellettuale rilevamento perdite;

– la predetta inerzia risulta ancor più ingiustificata se si considera che di recente AQP ha annunciato la costituzione di una Newco chiamata ad occuparsi, secondo le dichiarazioni del presidente del CdA, del recupero delle perdite di rete della risorsa idrica e prima ancora dello sviluppo di tecnologie avanzate in grado di controllare le pressioni e contemporaneamente monitorare la rete per la successiva sostituzione dei tronchi vetusti e deteriorati.

Tutto ciò premesso

 

Interroga

La Giunta e l’Assessore competente per conoscere le ragioni della mancata sottoscrizione del contratto commerciale di cui in premessa.

 

Il Consigliere Regionale

Mario Conca

x

Check Also

O TI ALLINEI O TI SILENZIANO

“Prima di tutto vennero a silenziare Trump, e fui contento, perché mi era antipatico. Poi ...