Votazioni online e immigrazione, un festival di ipocrisie….

Arrestano tre magistrati in un mese, attendo feedback per una decina di esposti presentati negli anni, al netto di due richieste di archiviazione assai repentine e sospette, ma veramente i problemi dell’Italia si chiamano Seawatch e Diciotti? Ma i magistrati e quelli di sinistra vogliono proprio far santificare Salvini? Più vi accanirete e più crescerà nelle percentuali, eppure non è difficile da capire.

Non voterò online perché la democrazia partecipata non può essere utilizzata a intermittenza, o la si usa sempre o mai, possibilimente senza propinarci domande retoriche, quesiti fuorvianti o ratificare decisioni già assunte, troppo comodo. Se avessi deciso di partecipare alla consultazione, tuttavia, avrei votato contro, e cioè SI per negare l’autorizzazione a procedere.

I magistrati si devono ccupare delle cose serie e la devono smettere di fare politica. Qui ci preoccupiamo delle ciliegine quando manca la torta e la gente muore in attesa di ottenere giustizia…quanta ipocrisia.

Incredibile!

x

Check Also

Emiliano lascia il consiglio regionale, in una importante seduta, senza rispondere alle domande dei consiglieri e va in televisione, in uno dei suoi frequenti collegamenti con Barbara D'Urso o Mara Venier, dove fa il brillante e dice ciò che gli aggrada senza aver alcun contraddittorio al di fuori delle smorfie e dell'ancheggiare delle conduttrici.

NOI IN CONSIGLIO, EMILIANO DALLA D’URSO!

Da circa 450 minuti sono collegato da remoto per partecipare ai lavori del consiglio regionale, ...