Gravina – Strada Provinciale 203, a rischio la pubblica incolumità. Lettera al Prefetto!

Le strade provinciali oramai non le sistema più nessuno. Lo sfalcio dell’erba, la segnaletica verticale e orizzontale, il ripristino dell’asfalto, la pulizia delle cunette, etc..sono un lontano ricordo. Ci sono alcune strade, tra cui la SP 203, che davvero rappresentano un rischio imminente per la pubblica incolumità. Una decina di giorni fa ho fatto un sopralluogo e lunedì scorso ho scritto al Prefetto Pagano, alla città metropolitana e al comune di Gravina perché non si perda altro tempo, qui di seguito la nota.

 

Eccellenza,

sono a scriverle per segnalarle lo stato di pericolosità in cui versa la SP 203 sita in agro di Gravina in Puglia e di competenza della Città Metropolitana. Una strada che unisce la ex SS 96 bis con la cosiddetta zona di Lamacolma e utilizzata quotidianamente da numerosi concittadini che in quei luoghi hanno terreni e abitazioni. Sarebbe difficile descriverle le condizioni di alcuni tratti e per questo le riporto in calce il link del video che ho girato personalmente percorrendola una decina di giorni fa. Faccia particolare attenzione al minuto 2.30 dove potrà vedere con i suoi occhi il cedimento di parte della carreggiata che ha creato una voragine e la pericolosa degradazione all’inizio del filmato che di fatto la rende quasi impercorribile con normali automobili. Ritengo che si debba intervenire al più presto perché l’erosione potrebbe farla collassare creando danni irreparabili ad ignari automobilisti e per questo la prego di voler sollecitare la città metropolitana che ci legge in copia.
E’ inutile dirle che la maggior parte delle strade provinciali non sono più manutenute da nessuno e ogni giorno che passa la situazione si fa ancora più grave. Il mancato sfalcio delle ferule e della vegetazione ha reso i tanti accessi interpoderali, ad esempio sulla strada provinciale 27 e 52, molto pericolosi per la mancanza assoluta di visibilità. La prego di voler sollecitare gli uffici preposti perché si intervenga senza indugio, non vorrei trovarmi a raccontare ulteriori tragedie.
Distinti Saluti
Mario Conca
 
 
Link al video:

Lascia un Commento

x

Check Also

O TI ALLINEI O TI SILENZIANO

“Prima di tutto vennero a silenziare Trump, e fui contento, perché mi era antipatico. Poi ...