FORNITURE DI OSSIGENO A RISCHIO, IL TRIO LEM È SEMPRE PIÙ ALLO SBANDO!

A proposito della carenza di #ossigeno!

Era il 22 ottobre 2020 allorquando segnalavo a #Emiliano, ma anche al capo Dipartimento #Montanaro, che ci sarebbe stato, di lì a poco, un grave problema nell’assicurare l’ossigeno per la carenza di bombole e per le vicissitudini amministrative di una gara che Innovapuglia aveva complicato oltrmeodo mettendo a rischio la fornitura di ossigeno gassoso alle farmacie. Mi disse che se ne sarebbe occupato con l’urgenza del caso ed invece, come sempre, ha disatteso l’impegno di convocare il tavolo di confronto. Oggi tentano di correre ai ripari andando ad acquistare con somma urgenza contenitori d’acciaio dalla #Cina, sperando che arrivino presto, per il tramite della protezione civile e il solito Lerario, che nulla hanno a che vedere però con la qualità dei recipienti americani. Ovviamente l’Italia, come per i respiratori, per tante apparecchiature elettromedicali, per i guanti e per l’alcool, contimua a dipendere dal resto del mondo, ma questa è un’altra storia!

Adesso si sta creando il mercato nero delle bombole d’ossigeno gassoso, basta pagare o farsi raccomandare. Le cose non possono che peggiorare, spero che sia data a tutti la possibilità di respirare e che nessuno ci lasci le penne. La solita narrazione di sistema, però, per nascondere le responsabilità politiche e dirigenziali, sta facendo passare l’idea che la penuria sia dovuta a quei cittadini che non restituiscono i contenitori perché sono egoisti e insensibili. Ci sarà sicuramente qualche bombola da recuperare, ma se ti viene prescritto l’ossigeno al bisogno, è chiaro che la bombola la tieni in casa per quando desaturi. La verità è che non si è proceduto per tempo ad ordinare i 2 mila contenitori aggiuntivi necessari per far fronte alla maggiore richiesta e si è negato il confronto con gli stakeholders che, verosimilmente, avrebbe consentito di superare questo periodo di emergenza sanitaria parlando con i decisori regionali.

Non vi parlo di Innovapuglia, sarebbe troppo lungo e ci vorrebbe un capitolo a parte, ma vi basti sapere che è la stessa società in house che ha fatto raddoppiare i costi del Lavanolo e che come Presidente del Cda ha avuto quel famoso #Tiani con il ciondolo miracoloso…abra cadabra!

x

Check Also

O TI ALLINEI O TI SILENZIANO

“Prima di tutto vennero a silenziare Trump, e fui contento, perché mi era antipatico. Poi ...