Emodinamica e Chirurgia all”Ospedale della Murgia, buone notizie…

Goodnews – Emodinamica – Chirurgia
Come spesso vi ho raccontato, la sanità è troppo baricentrica, per mille assurde e ingiuste ragioni, e i cittadini della periferia nord e sud della provincia di Bari, ma è un malessere che interessa tutte le Asl, devono lottare e faticare il triplo per ottenere qualcosa. Qui di seguito un breve aggiornamento per darvi alcune buone notizie, dopo continue sollecitazioni alla direzione strategica e al presidente/assessore Emiliano. Gutta cavat lapidem! 
💪Emodinamica 🙏 
Dopo quasi 4 anni di battaglie in consiglio regionale, in Commissione Sanità, in Asl e in ogni dove, Procura compresa, posso anticiparvi che sta per partire l’iter di accreditamento della Utic che porterà all’ospedale della Murgia la tanto agognata emodinamica, un servizio di coronografia interventistica che ci farà stare più tranquilli, ci salverà la vita al bisogno e, allorquando andrà a regime, ci farà evitare le corse disperate in ambulanza verso Acquaviva o Bari con infarto in corso e sotto le intemperie. In molti nel tempo si sono adoperati per raggiungere tale importante obiettivo, davvero un ottima notizia per più di 160 mila murgiani. Ho avuto rassicurazioni a riguardo dal direttore generale Sanguedolce e da Emiliano a cui avevo chiesto di non far scappare i due cardiologi, tra cui l’interventista Basile, che avevano fatto domanda per andare altrove non vedendo prospettive professionali allettanti. Sono rimasti. Ciò è un segnale importante perché la dotazione organica è propedeutica all’iter di accreditamento, com’è successo per la banca del sangue con l’arrivo dei trasfusionisti e che a fine febbraio dovrebbe essere operativa. Per gli standard strutturali e le attrezzature, possiamo già contare sull’angiografo a soffitto e la sala di monitoraggio, il resto arriverà e bisognerà continuare a fare fiato sul collo. 
Nei prossimi giorni la direzione sanitaria dell’ospedale chiederà di poter cominciare al più presto con l’elettrofisiologia cardiaca per valutare le aritmie cardiache tramite:
  • studio elettrofisiologico
  • ablazione transcatetere
  • impianto di elettrostimolatori cardiaci
  • impianto di defibrillatori
  • trattamento dello scompenso cardiaco
Per dare maggiore spinta all’unità di terapia intensiva si attenderà la pubblicazione del bando di concorso per primario di Cardiologia, dopo quelli già banditi per Neurologia e Ortopedia, che rientra nel fabbisogno di 40 primariati per l’intera Asl Bari. Per ora attendiamo la pubblicazione sul Burp e in Gazzetta Ufficiale dei primi 19 bandi e dei concorsi per il comparto annunciati rispettivamente giorni e mesi addietro.
Qui di seguito il servizio andato in onda su Antennasud

💪Chirurgia 💪
Buone notizie anche per la chirurgia generale, in attesa del concorso per struttura complessa, dopo la denuncia di qualche giorno fa, che potete rileggere al seguente link
https://bit.ly/2ASnX5G
Dal 1° febbraio sarà in servizio il dottor De Leo, chiamato dalla graduatoria concorsuale del 2016, e ci sarà la possibilità della mobilità della dopo l’avviso online scaduto il 25 u.s.
Aspettiamo di sapere quante domande sono pervenute, ma so per certo che più di una candidatura era già giunta e ne dovrebbero arrivare tre in tutto.
Fino al 31 gennaio, in deroga a tutto, i tre chirurghi faranno 17 reperibilità a testa per evitare la chiusura e prestazioni aggiuntive pomeridiane.
A febbraio, pertanto, dovrebbero essere riaperte le agende ambulatoriali, il reparto riportato a 20 posti letto e si potrà contribuire alle guardie interdivisionali da subito.
Con l’avviso pubblico degli infermieri per 4500 unità, che sarà pronto a fine mese, si andrà a sopperire anche alla cronica carenza dei reparti e se ne attendono una cinquantina. In arrivo anche molti dirigenti medici, forse, dopo quasi cinque anni, l’ospedale più nuovo di Puglia potrà cominciare a rispondere al fabbisogno di salute dell’entroterra in maniera più adeguata.
Sono ancora tante le questioni che sto seguendo, compresa la malmessa sanità territoriale, ma ci sarà tempo per approfondire. Anche stavolta mi sono dilungato…sorry 😊 
x

Check Also

Putignano (Ba), reparto di psichiatria del “S. Maria Degli Angeli”. Conca: “Non un nuovo servizio, ma lo spostamento del SPDC di Triggiano”

Come diceva un sacerdote del mio paese, il tempo verbale del futuro (faremo, vedremo, etc…) ...