Alla ricerca della PET perduta…alla faccia della prevenzione!

Ricordate il caso della signora Rosa che per fare una Pet di stadiazione per un tumore sarebbe dovuta andare a Napoli? 

https://bit.ly/2SqxuuB

Fortunatamente è stata una storia conclusasi bene, ma solo grazie al caos mediatico che facemmo. Per una che ne salvi migliaia di persone, però, subiscono questo sistema di potere fatto conflitti di interessi apicali e assenza assoluta di controllo. Così succede che sono costretti a scegliere se attendere 5-8 mesi per farsi diagnosticare o controllare un carcinoma, a fare viaggi della speranza, a farsi raccomandare oppure a pagare 1600 euro per fare l’esame in pochi giorni in Intramoenia. È chiaro ora il perché sono fermamente convinto che la libera professione va semplicemente abolita? Dobbiamo imparare a denunciare pubblicamente e in tanti, proprio come ha fatto la signora Manzari, affinché qualcosa cambi nell’interesse di tutti…

x

Check Also

Gravina e la piscina, la storia infinita…

Dopo averne parlato informalmente, e infruttuosamente, con il sindaco Valente e dopo essermi sincerato della ...