A PROPOSITO DI MES…CONTE A RISCHIO?

A mio parere i cosiddetti dissidenti questa volta non la voteranno la risoluzione che inasprisce il Mes, non tanto perché improvvisamente si sono ricordati degli impegni assunti anni addietro con gli elettori, ma solo perché è l’unica chance che hanno per indebolire gli usurpatori principali del blog delle stelle, crimi e dimaio, nella speranza che si facciano da parte o ne escano fortemente ridimensionati nelle dinamiche interne. Tanto loro, i dissidenti, sanno bene che a votare per le politiche non si andrà prima del 2023, dopo otto anni di parlamento sanno bene come funziona il sistema e le minacce di perdere la poltrona non funzionano più, nessuno vuole tornarsene a casa. Seppure dovesse cadere il Conte II, a seguito della mancata maggioranza al Senato, ci potrebbe essere il Conte III. E se invece arrivasse Draghi, con la promessa di rimanere anche nella prossima legislatura, una nuova maggioranza allargata, nuovi ministri e vai per la volata finale. Tanto gli italiani si abituano a tutto e dimenticano facilmente…staremo a vedere! Mario

x

Check Also

O TI ALLINEI O TI SILENZIANO

“Prima di tutto vennero a silenziare Trump, e fui contento, perché mi era antipatico. Poi ...