Consiglio Regionale – Risposta ai dipendenti regionali di via gentile!

Gentilissimo Pietro,

mi scuso per il ritardo con cui riscontro la vostra nota in calce, ma non è facile ottenere risposte, e soprattutto azioni concrete, da parte degli uffici e dirigenti preposti. Relativamente alla richiesta di un presidio medico non me la sento di alimentare aspettative, visto che si sono chiusi la quasi totalità dei punti di primo intervento nelle città pugliesi che ne erano dotate, ma soprattutto perché ritengo che i PPI possano rappresentare una inutile perdita di tempo che può risultare fatale. Un buon servizio di emergenza urgenza 118, in una città come Bari che conta cinque pronto soccorso, può certamente sopperire alle esigenze di assistenza.

Per quanto concerne i Defibrillatori (DAE), invece, dopo aver sentito il direttore generale dell’Aress Giovanni Gorgoni, il quale mi ha detto che stanno perfezionando la gare per l’acquisto dei devices che però sono rivolti alle strutture dei comuni pugliesi, ho chiamato il dottor Mario Lerario. Quest’ultimo mi ha assicurato che procederà speditamente con l’acquisto dei defibrillatori da posizionare nelle nuova sede del Consiglio Regionale, gli starò dietro. Durante la telefonata gli ho ricordato che è fondamentale avere personale formato (BLSD, etc…), e in numero sufficiente, al fine di assicurare interventi tempestivi all’occorrenza, chiedendogli di attivarsi con le convenzioni per organizzare i corsi.

Approfitto dell’occasione per aggiornarvi anche sulla questione punto ristoro e shuttle bus. Relativamente al Bar, Lerario mi ha detto che il mobilio è arrivato e, a suo dire, mancherebbe poco alla sua entrata in funzione. Gli ho rammentato che non avendo distributori automatici, non sono più tollerabili ulteriori ritardi, staremo a vedere. A proposito del servizio navetta (una corsa ogni mezz’ora dalle 7 alle 19 dal lunedì al venerdì) da via Gentile a Largo Sorrentino che avevo proposto a Giannini, dopo l’iniziale ostilità da parte dell’assessore che pensava di sopperire con le insufficienti corse automobilistiche dell’Amtab e con i pochi treni di FS, oggi ho spuntato la promessa che potrà essere istituito con le economie delle gare di TPRL, non appena verranno esperite (verosimilmente entro fine anno). L’istituzione di questo servizio dedicato darebbe lustro alla struttura ma soprattutto verrebbe incontro alle esigenze di mobilità del personale, dei visitatori che hanno necessità di raggiungere gli uffici, gli assessorati, il Corecom, i Garanti, la Biblioteca, etc…

Rimango a vostra disposizione per ogni eventuale ulteriore chiarimento e con l’occasione ti saluto cordialmente.

Mario Conca

x

Check Also

Autovelox SS 96 – Ho scritto al Sottosegretario agli Interni Gaetti!

COMUNICATO STAMPA SS 96 Bari-Matera. Conca (M5S): “Intervenire sull’autovelox per garantire la sicurezza degli automobilisti” ...